abnehmen-stage-2
Dimagrimento e Alimentazione

I nostri medici elaborano una dieta personalizzata che interviene efficacemente sulla salute, sull’aspetto fisico e sul benessere generale.

Un programma personalizzato per la vostra salute
Create il vostro pacchetto benessere su misura scegliendo tra i numerosi trattamenti offerti da ADLER MED.
Bio-impedenzometria

La bioimpedenziometria è un particolare metodo di misurazione che permette di conoscere la composizione dei tessuti del corpo umano. In particolare, evidenzia il rapporto fra massa grassa e massa magra, oltre che fra grasso sano e patologico (grasso addominale e intra-muscolare); la presenza e distribuzione dell´acqua, degli zuccheri depositati (glicogeno), dei vari minerali intra ed extra-cellulari e la composizione delle ossa (per verificare un’eventuale tendenza all’osteoporosi). La composizione tissutale è specchio dello stato psico-fisico della persona, del suo metabolismo, della sua esposizione allo stress psico-sociale, della sua costituzione genetica, della sua capacità di bruciare ossigeno e, quindi, di liberare energia dagli alimenti. In questo senso, la bioimpedenziometria rappresenta un valido strumento di indagine.

Bioimpedenziometria con profilo alimentare in base al gruppo sanguigno

Questa visita registra parametri importanti come massa muscolare, grasso corporeo, stato d’idratazione, densità ossea, concentrazione di minerali e glicogeno e stress ossidativo.
È possibile abbinare alla bioimpedenziometria (v. voce dedicata) una particolare dieta che distingue tra alimenti benefici, neutrali o nocivi, a seconda del gruppo sanguigno della persona. In questo modo, è possibile raggiungere salute e forma fisica ottimali, scegliendo gli alimenti freschi e naturali più adatti per noi. Secondo Peter D’Adamo, il medico ideatore di questo approccio, il nostro organismo reagisce in maniera differente a diversi tipi di lectine, proprio in relazione al gruppo a cui apparteniamo, 0, A, B o AB.

Cavitazione

La cavitazione estetica è un procedimento non invasivo che riduce le adiposità localizzate. La tecnica si basa sull’omonimo processo fisico all’interno di un fluido in cui si formano bolle di vapore che poi implodono a causa di un cambiamento di pressione. In medicina estetica, grazie all’emissione di ultrasuoni, si ottengono delle bolle di vapore nelle cellule adipose che vengono poi fatte implodere, distruggendo la cellula. L’organismo elimina gli elementi residui, in modo naturale, attraverso i fluidi corporei come le urine o il sudore (questo processo può essere favorito da un massaggio dopo il trattamento). La procedura è indolore e non richiede preparazioni particolari e neppure la somministrazione di anestetici. Questa tecnica è particolarmente indicata per le adiposità concentrate in specifici distretti, come la coulotte de cheval, l’interno coscia, l’interno ginocchio, i fianchi, l’addome e le braccia. Gli effetti positivi sono visibili già dopo la prima seduta. 

Check up bio-elettrico

Questa analisi valuta la risposta della persona di fronte ad una stimolazione elettrica ripetuta e quasi impercettibile. Gli esiti dei test permettono al medico di valutare una serie di parametri sullo stato di salute del paziente e l’efficienza del suo sistema neurovegetativo ortosimpatico, responsabile della nostra capacità di reagire ad uno stimolo e di metterci in allarme davanti ad un pericolo(“combattere o fuggire”). Tra gli aspetti che vengono presi in esame, vi sono la capacità di risposta del paziente a situazioni stressanti, la funzionalità degli organi interni, il grado di acidificazione dei tessuti, la sua tendenza alle allergie e la quantità di tossine presenti nell´organismo, soprattutto a livello delle ghiandole endocrine, del fegato, del pancreas e di acidi accumulati nei tessuti.
Con questo check-up, il medico è in grado di proporre anche il programma di allenamento fisico più adatto al paziente.
Il check-up bioelettrico è indicato nei seguenti casi: allergie e intolleranze, intossicazione, iperacidità, stress, stanchezza e mancanza di vitalità.

Criolipolisi

La criolipolisi è una tecnica moderna che interviene sulle adiposità localizzate, utilizzando le proprietà del freddo per ridurre il pannicolo adiposo del corpo.
Il macchinario è fornito di due manipoli che vanno a “plicare” (vacum) la zona da trattare, facendo scendere il grasso localizzato fino a una temperatura sotto zero. Questo shock termico induce il congelamento delle cellule adipose che muoiono così (apoptosi), con conseguente riduzione del pannicolo stesso.
È consigliabile abbinare al trattamento, massaggi manuali, LPG o linfodrenaggi per ottimizzare i risultati.
Questa tecnica non è invasiva e non richiede anestesia, è indolore e sicura e mostra la sua efficacia fin dalla prima seduta. La criolipolisi è adatta per snellire pancia, fianchi, braccia, cosce e ginocchia e per il trattamento della ginecomastia.

Esame del sangue specifico, “Profilo Cardiovascolare”

Il sistema cardiovascolare può essere interessato da un’ampia gamma di patologie, che possono coinvolgere sia il cuore che tutto il complesso apparato di vene e arterie del nostro corpo. Tra queste, le più conosciute sono l’ipertensione, l’ipercolesterolemia, il diabete, l’aritmia cardiaca e l’ictus. Le cause di queste patologie possono essere genetiche, ma è certo che lo stile di vita gioca un ruolo fondamentale per innescarle o aggravarle. Lo scopo di questo esame specifico è quello di comprendere al meglio la situazione per intervenire nella maniera più efficace e tempestiva possibile. Gli esami previsti per questo profilo, oltre a quelli di base, includono la misurazione e l’analisi di:

  • sideremia
  • ferritina
  • PCR, proteina C reattiva ad alta sensibilità
  • emoglobina glicosilata HbA1c
  • insulina
  • lipoproteina (a)
  • omocisteina
  • fibrinogeno
  • vitamina D
  • elettroliti
  • urine
  • complemento C3
Esame del sangue, “Profilo Sovrappeso”

In generale, un aumento del peso corporeo oltre i limiti di riferimento normali a causa dell’incremento di massa adiposa, può essere associato a problemi metabolici e al rischio di patologie cardiovascolari o a disturbi e limitazioni della funzionalità respiratoria, muscolare e articolare. Grazie a queste analisi del sangue specifiche, il medico può comprendere meglio l’anamnesi del paziente, la relazione fra l’eccesso di peso e i relativi sintomi e, quindi, può preparare una terapia articolata e mirata a raggiungere gli obiettivi desiderati. Gli esami previsti per questo profilo, oltre a quelli di base, includono la misurazione e l’analisi di:

  • sideremia
  • ferritina
  • PCR, proteina C reattiva ad alta sensibilità
  • emoglobina glicosilata HbA1c
  • insulina
  • lipoproteina (a)
  • omocisteina
  • fibrinogeno
  • vitamina D
  • elettroliti
  • urine
Esame del sangue, “Profilo Tiroideo”

La tiroide è una piccola ghiandola situata alla base della gola e, grazie alla sua attività di produzione e secrezione ormonale, ha un ruolo fisiologico fondamentale nella regolazione del metabolismo. Quando la funzionalità di questa ghiandola è in eccesso, il fenomeno viene definito ipertiroidismo e comporta un incremento nel consumo di ossigeno e dell’attività cardiaca a carico del sistema nervoso. L’ipotiroidismo, al contrario, si verifica quando la produzione di ormoni tiroidei è scarsa: si può manifestare con astenia cronica, rallentamento del metabolismo e può ostacolare la crescita e lo sviluppo sessuale. Il “Profilo Tiroideo” comprende gli esami del sangue di base e viene completato dall’analisi di:

  • FT3, FT4, TSH,
  • sideremia
  • elettroliti
Esami del sangue di base

Gli esami del sangue base che vengono eseguiti includono:

  • la valutazione della composizione cellulare del sangue: emocromo (globuli rossi, bianchi, piastrine) con formula leucocitaria.
  • la valutazione della funzionalità metabolica: glicemia.
  • la valutazione dell´attività del fegato: SGOT, SGPT, gamma GT.
  • una prima valutazione del rischio cardiovascolare: trigliceridi, colesterolo totale, HDL (colesterolo buono), LDL (colesterolo cattivo).
  • la valutazione della funzionalità renale: percentuale di urea, creatinina, acido urico. In particolare, l’aumento dell’urea può corrispondere a un’alimentazione troppo ricca di proteine o a una debolezza renale; l’aumento dell´acido urico è un indicatore del rischio di gotta e di ipertensione; un valore alto di creatinina indica una diminuzione eccessiva di massa muscolare, a causa di una dieta troppo restrittiva o per eccesso di attività sportiva.
Esami del sangue, “Profilo TOP”

Questi esami forniscono un quadro approfondito, relativo al metabolismo dei grassi e degli zuccheri, all´attività del sistema endocrino, al rischio cardiovascolare, allo stress ossidativo, al deficit di vitamine, allo stato infiammatorio della prostata, agli elettroliti e ai depositi di ferro. Il “profilo TOP” include tutti gli esami dei vari “Profili” offerti sul nostro sito.

High Intensity Interval Training (HIIT)

Una forma di allenamento cardiovascolare che ha come obiettivo il dimagrimento, il miglioramento della capacità cardiovascolare e della sensazione di benessere generale. L’High Intensity Interval Training (HIIT) si basa sullo svolgimento di una attività fisica in cui si alternano esercizi ad alta intensità cardiaca con esercizi a bassa intensità cardiaca.

Mesoterapia cellulite

Questa tecnica iniettiva non invasiva risulta efficace per migliorare il tono, l’elasticità e la qualità della pelle. Viene utilizzata, in particolare, per eliminare la cellulite, le adiposità localizzate e per ripristinare il microcircolo naturale. Il trattamento prevede una serie di microiniezioni multiple sotto cute, effettuate con aghi sottilissimi, a base di principi attivi allopatici, omeopatici o naturali, che disintossicano l’organismo dalle tossine in eccesso d eliminano la ritenzione dei liquidi. 

Moxibustione

La moxibustione è un’antica pratica terapeutica che appartiene alla tradizione della medicina cinese. Può essere utilizzata come tecnica singola oppure in abbinamento con l’agopuntura e il massaggio. Consiste nel bruciare, in prossimità della cute, bastoncini di artemisia. Il calore generato, applicato in punti specifici, può portare sollievo a una serie di disturbi ed organi, in particolare a quelli legati al freddo e all’umidità.

Nutrizione cellulare attiva con test Iomet

Questo test non invasivo è stato messo a punto dall’Istituto di Prevenzione e Nutrizione di Lione. Consiste in una visita accurata che mira a comprendere lo stile del paziente, le sue abitudini alimentari, i suoi sintomi presenti e a evidenziare eventuali carenze che possono predisporre le cellule ad alterazioni e disfunzioni. Con questo rapido test, il medico è in grado di preparare un piano nutrizionale specifico e una terapia personalizzata per il paziente. 

Onde d’urto

Questa tecnologia utilizza onde acustiche, definite anche onde d´urto. Si tratta di una tecnica in uso da lungo tempo negli ospedali per la frammentazione dei calcoli renali.
Gli impulsi acustici e pressori inviati con questa tecnologia non invasiva durano qualche microsecondo e in medicina estetica vengono impiegati per eliminare il grasso in eccesso, tonificare e snellire le zone del corpo che presentano inestetismi cutanei, come la cellulite o il rilassamento dei tessuti di glutei, braccia, cosce, addome e volto. Le onde acustiche sono efficaci anche nel trattamento di cicatrici ipertrofiche o cheloidee.

PPG Stress Flow

Innovativo test che permette un'accurata valutazione del sistema nervoso e della sua influenza sul nostro benessere. Attraverso specifici esercizi di Biofeedback respiratorio è possibile riallineare e far entrare in coerenza il sistema nervoso e la frequenza cardiaca, utile per migliorare la performance psico fisica, fame nervosa, ansia, attacchi di panico.

 

Profilo alimentare

Il medico elabora un profilo alimentare su misura del paziente, dopo un colloquio approfondito con lui. Durante la visita, si esegue l’analisi bioimpedenziometrica della composizione corporea del paziente che consente di conoscere in maniera dettagliata le caratteristiche del singolo individuo. Sulla base delle informazioni raccolte il medico crea un piano nutrizionale adeguato e personalizzato, in grado di calibrare attentamente l’apporto di macronutrienti e di micronutrienti nei momenti della giornata più opportuni dal punto di vista metabolico. L’obiettivo è quello di migliorare lo stato di salute del paziente e la sua performance psicofisica. 

Profilo generale della salute

Si tratta della combinazione dei risultati emersi dal profilo diagnostico, integrati dal profilo alimentare. In questo modo, è possibile elaborare per il paziente un piano alimentare individualizzato ed efficace, che tiene conto di tutte le sue esigenze di salute e forma fisica.

Rassodamento glutei

La medicina estetica può essere di aiuto per ottenere e mantenere un corpo snello e tonico. In particolare, esistono numerosi trattamenti che sono in grado di rassodare i glutei. Tra questi, apparecchiature mediche efficaci nella stimolazione del tono muscolare; il laser Endolift che agisce sul rilassamento cutaneo e il tono dei tessuti; il lifting fili PDO riassorbibili che ridefiniscono i volumi e contrastano il rilassamento della pelle; le onde d’urto che eliminano il grasso in eccesso, tonificano e snelliscono.

Riduzione circonferenza con i-lipo

Si tratta di un laser innovativo che è in grado di stimolare lo scioglimento dei tessuti adiposi e di rimodellare la silhouette, senza alcun tipo di intervento chirurgico.
Questo dispositivo invia una luce laser che penetra i tessuti, senza alterarli in alcun modo, e raggiunge le cellule adipose, che reagiscono liberando acidi grassi e glicerolo. Questi, a loro volta, vengono raccolti dal sistema linfatico, che li trasforma in energia, e quindi eliminati . Il trattamento dura pochi minuti ed è utilizzabile in sinergia con altri sussidi terapeutici, come le onde d’urto e la mesoterapia su cosce, glutei, addome, fianchi, braccia e mento. Il trattamento è indolore ed è indicato sia per le donne che per gli uomini.

Terapia del suono con effetto riequilibrante

Si tratta di un trattamento acustico finalizzato al bilanciamento funzionale della persona, che ripropone i suoni elaborati dall’analisi spettrografica della propria voce, con varianti e modalità differenti, a seconda del piano di trattamento indicato per il paziente. Il programma prevede diverse sessioni di ascolto di cinquanta minuti ciascuna, da ripetere per più giorni, in base alla problematica su cui si vuole intervenire. Questa tecnica non ha solo un immediato effetto rilassante, ma favorisce anche un vero e proprio riequilibrio del sistema PNEI (Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia). Questo percorso è consigliato a coloro che manifestano stati di ansia, depressione, insonnia o problematiche correlate a un eccessivo carico di stress (come cefalee, colon irritabile e dermatiti).

Test celiachia

La celiachia è un disturbo sempre più diffuso e spesso difficile da identificare perché si manifesta con sintomi specifici come il mal di testa, una sensazione generale di malessere, disturbi digestivi, insonnia e irritabilità. Tramite un semplice prelievo del sangue capillare, è possibile individuare e dosare gli anticorpi specifici che segnalano la presenza della patologia. La stessa procedura consente anche di stabilire un’eventuale ipersensibilità al glutine che pur essendo diversa dalla celiachia vera e propria, può provocare sintomi simili.

Test per le intolleranze alimentari

Questo test, che si esegue con il semplice prelievo di una goccia di sangue dal dito, valuta le reazioni allergiche ritardate da alimenti, in seguito alle quali il sistema immunitario produce anticorpi del tipo IgG contro gli alimenti stessi. I sintomi di queste intolleranze compaiono alcune ore dopo l’assunzione del cibo nocivo e possono essere di vario tipo: cefalea, stanchezza, irritabilità, manifestazioni cutanee, malassorbimento intestinale o semplici infiammazioni che possono cronicizzarsi.

Test urine

Il test delle urine è utilizzato per controllare la composizione dell’urina e rilevare la presenza di sangue, glucosio, proteine, leucociti, batteri o altre sostanze che possano indicare eventuali patologie. Questo esame fornisce inoltre informazioni sul pH, eventuali disfunzioni metaboliche (ad esempio iperglicemia nel caso del diabete) e infezioni a carico di reni, vescica e di tutto il tratto urinario. 

Tonificazione cutanea

Nel campo della medicina estetica si afferma sempre più un trend orientato verso soluzioni non chirurgiche. Negli ultimi anni sono state sviluppate numerosi trattamenti medici in grado di fornire un’alternativa al lifting chirurgico e donare alla pelle un aspetto naturale, sano e fresco da subito. Di seguito i metodi al momento più richiesti.

Per ripristinare il volume ed eliminare le rughe:
- Filler con acido ialuronico
- Lifting con fili riassorbibili

Per stimolare la produzione di collagene ed elastina e per ringiovanire la pelle:
- Biolifting
- Needling technical system
- Laserterapia
- Trattamento Endolift
- PRP (autoemoterapia)
- Ultherapy

Fatevi consigliare il tipo di trattamento più efficace per il vostro tipo di pelle.

Trattamento per adiposità localizzate con Aqualyx

Aqualix è l’unica sostanza iniettabile e autorizzata come medical device per sciogliere il grasso in eccesso. Si tratta di una serie di principi attivi che possono intervenire sugli adipociti e generare, così, una progressiva riduzione del volume delle adiposità di braccia, doppio mento, addome, pseudo ginecomastia maschile, fianchi, interno cosce, glutei, ginocchia. Le iniezioni di Aqualix vengono eseguite con un ago specifico, in corrispondenza dell’area da trattare. Questo trattamento di “intralipoterapia” è una tecnica sicura e non chirurgica, i cui risultati sono visibili nel giro di breve tempo. 

Trattamento smagliature

Le smagliature sono causate dalla rottura spontanea di fibre elastiche nel derma, che sulla cute creano inestetiche striature rossastre o madreperlacee, simili alle cicatrici.
La loro formazione può avvenire in concomitanza con l’aumento o la perdita rapida di peso e con la gravidanza, ma le cause possono essere anche lo stress, una dieta non equilibrata e povera di acqua, oltre che cambiamenti ormonali importanti, come quelli che avvengono durante l’adolescenza o la menopausa. È possibile trattare le smagliature con diversi tipi di laser, da quello frazionato al diodo. Risulta, inoltre, efficace una particolare tecnica di micro needling. In questo modo, la cute viene sottoposta a micro-perforazioni multiple, che innescano meccanismi fisiologici di riparazione dei tessuti per effetto dello stimolo sui fibroblasti.